Il paradigma dell’ 80/20

80/20 nel migliore dei casi, ma spesso è un 85/15 o 90/10.

Di cosa sto parlando? Della percentuale di funzioni che vengono normalmente utilizzate in un’applicazione CRM. Il problema, per chi fa CRM, è che questo 20% cambia da cliente  a cliente rendendo quindi estremamente difficile organizzare a priori un workflow operativo standard e preconfigurato.

Di fatto il CRM è sempre un’applicazione TAILORED, ovvero vestita sulle reali esigenze del cliente, e bisogna sempre ricordare che le funzionalità più utilizzare possono variare nel tempo.

Quindi cliente dopo cliente, la proporzione continua  a sbilanciarsi portando il secondo elemento sempre più vicino allo 0, ma questo non è un male, bensì la dimostrazione che l’applicazione è completa e che cresce nel tempo soddisfando un numero sempre maggiore di necessità.

Tutto questo per dire: “Non lamentatevi che ci sono troppe funzionalità, se non le usate potete sempre disabilitarle, ma il giorno che vi serviranno ci saranno già, e non dovrete cambiare CRM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.