Idetificare il “decision maker”

Indipendentemente dal settore in cui lavorate, identificare il “decision maker”, ovvero chi ha potere decisionale, è fondamentale per arrivare rapidamente ad una chiusura. Spesso la persona con cui trattate fa da frangiflutti per che veramente decide, raccogliendo informazioni su di voi e su cosa proponete, senza farli perdere tempo.Decision-Maker
Per questo è importante riuscire ad individuare chi è la persona che alla fine dirà si o no, per strutturare il discorso in modo da destare la sua attenzione anche se non è la persona con cui si sta parlando.
Fate di tutto per individuare chi decide, e trovate il modo di arrivare a lui, fissare un appuntamento e avere una reale chance di chiudere la trattativa.

Quindi, quando registrate la vostra opportunità, qualsiasi sia il suo esito, è importante annotare i ruoli delle persone con cui vi siete confrontati, così da mappare l’azienda e avere maggiori possibilità la prossima volta.

DDNS con CloudFlare

Anche questo blog, alla pari di molti siti utilizza CloudFlare come server DNS e Reverse Proxy di sicurezza.
E’ un servizio molto comodo e funzionale, però non prevede funzionalità di DDNS (Dynamic DNS), o almeno non è supportato dai principali firmware dei router, perché un pò complesso.
Comunque se come me avete il blog su un PC a casa, utilizzando le API di CloudFlare, potete impostare l’IP pubblico configurando un DDNS custom.

Vediamo come fare.

A differenza dei DDNS comuni in cui basta fare una richiesta ad un URL passando Username e Password, con Clocloudflare-1udFlare e le sue API, bisogna aggiornare a tutti gli effetti il record DNS del vostro sito web come fareste dall’interfaccia, ma in modo programmatico via API.

Per prima cosa bisogna farsi assegnare un API KEY dal pannello amministrativo di CloudFlare.

Quindi con la key aprite il seguente URL:

https://www.cloudflare.com/api_json.html?a=rec_load_all&tkn=LA_TUA_API_KEY&email=LA_TUA_EMAIL&z=IL_TUO_DOMINIO

Il rerver vi restituirà una JSON con il contenuto completo del vostro DNS. Cercate il record che volete aggiornare e segnatevi il rec_id per il nome WWW come ad esempio:

"rec_id": "111111111",
"rec_hash": "d3422c1234324e1ea1b23432a3fa12afa",
"zone_name": "straus.it",
"name": "www.straus.it",
"display_name": "www"

Individuato il rec_id avete tutto quello che serve per comporre una stringa da inserire nel router con i vostri parametri:

https://www.cloudflare.com/api_json.html?a=rec_edit&tkn=LA_TUA_API_KEY&id=IL_REC_ID_DEL_TUO_HOST&email=LA_TUA_EMAIL&z=IL_TUO_DOMINIO&type=A&name=www&content=@IP&service_mode=0&ttl=1

A seconda del router che utilizzate, l’IP da aggiornare viene espresso in modo diverso, nel caso del mio è @IP, sostituitelo con il vostro.

Ecco fatto, adesso l’HOST del vostro dominio viene aggiornato ad ogni cambio di IP, non serve più fare CNAME che puntano a servizi di DDNS come NOIP o DYNDNS.