La posta certificata con la data sbagliata ha valore legale?

E’ una cosa che a primo acchito può sembrare assurda, ma la data della PEC di Aruba è sbagliata.

La data di oggi viene riportata come Tue, 20 Jan 2011 nell’intestazione del messaggio, ma oggi è Thu, 20 Jan 2011.

Un’inesattezza che oltre ad essere una violazione del formato delle date secondo lo standard RFC822, di fatto è anche un errore che può comportare problemi di identificazione della data certa. Se dico che oggi è martedì 20 gennaio, cos’è sbagliato martedì o il giorno 20?

Sinceramente da un servizio di certificazione è inaccettabile un errore del genere, tanto più che se il client di posta rispettasse l’RFC822 dovrebbe rifiutarsi addirittura di visualizzare la data dell’email.

Nuovi acronimo del mondo XRM: SRM

Bisogna sempre ricordare che il CRM non è un prodotto, ne una suite di prodotti, ma una filosofia di lavoro che coinvolge diversi ambiti aziendali.

Come obiettivo il CRM punta a guadagnare di più attraverso la conoscenza e la qualità del servizio offerto ai clienti, aumentandone così la fedeltà e riducendo i costi di gestione.

In un colpo solo si ottimizzano le vendite, il marketing e i servizi.

Ma veniamo al SRM, in cosa si differenzia dal fratello maggiore?

Di fatto e un evoluzione dell’e-procurement , più orientato all’intera gestione della supply-chain, definendo le regole di business per rendere più profittevole il rapporto con i fornitori di beni e servizi.

Fondamentalmente è un’inversione dei ruoli, dove le tre business unit coinvolte prevalentemente nel CRM vengono sostituite coi i loro alter-ego: acquisti, marketing, e approvvigionamento.

La distinzione è più logica che operativa, in quanto gli strumenti utilizzati risultano essere quasi li stessi, ma con una maggiore propensione alla gestione delle scorte e degli arrivi, oltre ad un sistema più tradizionale di gestione dei processi.

Il paradigma rimane comunque lo stesso, buon cliente <–> cattivo cliente e buon fornitore <-> cattivo fornitore.